A partire dagli anni 80, l’Harley Davidson® ed in particolare l’H.O.G®. prevedono ogni anno in calendario un grande momento celebrativo che sancisce la chiusura dell’annata di raduni e di eventi.
Un appuntamento che si svolge a fine novembre, con l’arrivo dell’inverno e delle prime nevicate. Nel corso degli anni, l’evento ha cambiato tre nomi; la prima edizione si chiamava Pallequadre, poi divenne Hog Inverno e dal 2014 National Winter Rally.
Nel lontano 1986, l’allora importatore esclusivo Carlo Talamo organizzò un giro per pochi amici biker, di notte, in pieno inverno e con destinazione solo a lui nota. Il nome “Pallequadre” derivava dal coraggio e dalla resistenza al freddo che i partecipanti dovevano dimostrare di avere.
L’iniziativa ebbe successo, le edizioni si susseguirono di anno in anno aumentando i km da percorrere e i partecipanti. L’anno 1995 vide l’ultima edizione del “Pallequadre”.
La necessità di cambiare formula portò all’idea dell’evento “HOG Inverno”. Il programma subì una radicale trasformazione: la partenza non era solo da Milano, ma ogni concessionaria H-D italiana organizzava una propria partenza (sempre in notturna il venerdì sera) con itinerario sconosciuto ai partecipanti. Era nota solo la destinazione comune del sabato sera. La prima edizione si svolse all’Isola d’Elba, le successive trovarono sistemazione a Rimini.
Ma il numero sempre crescente di appassionati che aderirono alla manifestazione, costrinse l’organizzazione che, dall’anno 2000 passò direttamente alla Harley-Davidson Italia, a cercare aree al coperto, dove accogliere eventi da oltre 1000 persone. Le edizioni quindi si spostarono all’interno di padiglioni fieristici vedendo sempre più coinvolti i Chapter di zona, come supporto logistico e tecnico.
La passione e la competenza dimostrata dai Chapter portarono H-D Italia a decidere di consegnare ai Chapter stessi l’organizzazione dell’evento, a partire dal 2014. Da qui il nome dell’evento cambia: da HOG Inverno a National Winter Rally: una festa lunga un week-end organizzata dai Chapter per i Chapter.
L’obiettivo era di mantenere gli elementi caratteristici delle feste, riportando però al centro dell’interesse generale un concetto importante: “Siamo motociclisti, andiamo in moto!”. L’elemento fondamentale ritorna quindi ad essere il “viaggio in gruppo”, la sintesi del credo harley. Da qui il nuovo nome National Winter Rally.
Il ricordo di questi eventi rimane a lungo in noi, risvegliando ogni volta immagini ed aneddoti che ci racconteremo per un po’ di tempo.
E voi avete partecipato a questi eventi? Avete delle foto ricordo da condividere?
Buona lettura!!
Vittoria Ferrari

22